Biologia con curvatura biomedica

Banner Percorso di Potenziamento-Orientamento Biologia con Curvatura Biomedica, clicca per andare alla pagina della scuola capofila dedicata al progetto

Clicca sul banner per andare alla pagina della scuola capofila dedicata al progetto

 

Dati utili

Link di accesso al progetto

Calendario delle lezioni e dei Test

A.S. 2023/24: in aggiornamento

A.S. 2022/23: Calendario delle lezioni e dei test dei Nuclei Tematici di tutte le annualità (prima, seconda e terza annualità, rispettivamente classi 3°, 4° e 5° Liceo, nuova denominazione). Attenzione: al link è collegato un Foglio di Calcolo, per passare da un’annualità all’altra si deve selezionare la corrispondente Tab (linguetta) grigia presente in basso.

Descrizione del progetto

A partire dall’a.s. 2019-2020, il nostro liceo è stato individuato, insieme ad altri licei scientifici e classici in tutta Italia, congiuntamente all’Ordine dei Medici della Provincia di Pisa, per l’attuazione del percorso di potenziamento-orientamento “Biologia con curvatura biomedica”, promosso da MIUR e Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Il progetto nasce dall’esperienza maturata a partire dal 2011 nel Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, scuola-capofila, con lo scopo di favorire l’acquisizione di competenze in campo biologico e di orientare le studentesse e gli studenti che nutrono un particolare interesse per la prosecuzione degli studi in ambito chimico-biologico e sanitario, grazie anche all’adozione di pratiche didattiche attente alla dimensione laboratoriale.

Il percorso sperimentale partirà dal terzo anno e avrà durata triennale (per un totale di 150 ore), con un monte ore annuale di 50 ore, così suddivise: 20 ore di lezione su anatomia e fisiologia dei principali apparati e sistemi del corpo umano, tenute dai docenti di scienze del Liceo20 ore di lezione sulle patologie di tali apparati e sistemi, tenute dagli esperti medici dell’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Pisa e 10 ore di attività  “sul campo”, presso le strutture sanitarie individuate dall’Ordine dei Medici.

La disciplina sarà inserita nel piano di studi dell’allievo/a e, in quanto tale, ne diverranno obbligatorila frequenza, lo studio e la certificazione a conclusione del 1° e 2° quadrimestre con relativa valutazione.

Per la convalida dell’anno di corso sono obbligatorie: la partecipazione ai quattro test di verifica previsti per ciascuna annualità e la frequenza di almeno 2/3 del monte ore annuale delle attività formative. La data delle verifiche scritte indicata dalla scuola-capofila e condivisa dal Comitato Tecnico Scientifico istituito presso ciascuna istituzione scolastica aderente alla rete è improrogabile: gli alunni assenti alle prove di verifica non possono effettuare prove suppletive.

Le attività didattiche si svolgono secondo la calendarizzazione prevista dalla scuola-capofila, in orario extracurricolare, le attività di laboratorio, invece, possono essere effettuate in orario antimeridiano e/o pomeridiano. Il materiale didattico sarà reso disponibile agli alunni  a inizio corso ed è suddiviso in 4 nuclei tematici di apprendimento per ogni annualità.

A conclusione di ogni nucleo tematico di apprendimento, con cadenza bimestrale, è prevista la somministrazione di un test a carattere nazionalecostituito da 45 quesiti a risposta multipla, da svolgere in un’ora. Il test sarà valutato attraverso una griglia di valutazione nazionale fornita dalla scuola-capofila.

Media, Crediti scolastici e PCTO

La valutazione degli alunni partecipanti è quadrimestrale ed è basata sui risultati delle prove di verifica (due test per il primo quadrimestre, due test per il secondo quadrimestre).  Sulla base dei risultati ottenuti nei test, i docenti provvederanno a esprimere una valutazione intermedia e una a fine anno, espresse in decimi; tale valutazione non concorre alla determinazione della media ma sarà valida per l’attribuzione dei crediti scolastici (valutazione minima 6/10).

Il percorso viene parzialmente riconosciuto come Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO): saranno convalidate le ore di lezione degli esperti medici e le ore di attività pratiche effettivamente svolte con firma di frequenza, fino a un massimo di 30 ore per ogni annualità.